Contatore

Il contatore e la misura dell'energia elettrica

Il kWh è l'unità di misura dell’energia elettrica e rappresenta l’energia assorbita in 1 ora da un apparecchio con  potenza di 1 kW. Nella bolletta i consumi di energia elettrica sono fatturati in kWh. L’energia elettrica ha un prezzo diverso a seconda del momento in cui è utilizzata: più alto durante il giorno, più basso di sera, notte e nei  giorni festivi. Quasi tutti i contatori elettronici installati sono programmati per rilevare i consumi del Cliente distinguendoli in fasce orarie definite dall’Autorità per l’energia: F1, F2, F3.
  • Fascia F1 (ore di punta) dal lunedì al venerdì: dalle ore 8.00 alle ore 19.00, escluse le festività nazionali

  • Fascia F2 (ore intermedie) dal lunedì al venerdì: dalle ore 7.00 alle ore 8.00 e dalle ore 19.00 alle ore 23.00, escluse le festività nazionali. Il sabato: dalle ore 7.00 alle ore 23.00, escluse le festività nazionali.

  • Fascia F3 (ore fuori punta) dal lunedì al sabato: dalle ore 00.00 alle ore 7.00 e dalle ore 23.00 dalle ore 00.00. La domenica e festivi: tutte le ore della giornata.

  • Fascia F2+F3 (o F23) dalle 19.00 alle 8.00 di tutti i giorni feriali, tutti i sabati, domeniche e giorni festivi. Questa fascia oraria comprende cioè tutte le ore incluse nelle due fasce F2 e F3.

Oltre ai contatori tradizionali (T), esistono contatori elettronici gestiti in: fasce orarie (EF), in modalità monoraria (EM),  in modalità oraria (EO). Il contatore elettronico gestito per fasce (EF)  è in grado di misurare l’energia consumata nelle diverse fasce orarie (F1, F2 e F3). Il contatore elettronico in modalità di gestione oraria (EO) è in grado di misurare l’energia consumata ora per ora. Il contatore elettronico gestito in modalità monoraria (EM) non è ancora riprogrammato e quindi non è in grado di misurare l’energia consumata distinguendo tra le diverse fasce orarie o ore della giornata. Il contatore tradizionale (T) non è elettronico e non è in grado di misurare l’energia né per singole fasce né per ora. 

Verifica metrica del contatore

Se il Cliente ha motivo di ritenere che il proprio contatore non funzioni correttamente, può richiedere la verifica metrica contattando il Servizio Clienti al  N° Verde 800 900 147 o recarsi presso uno dei nostri Sportelli Cliente e compilare il relativo modulo di richiesta.
Una volta richiesta la verifica, le prove saranno effettuate da tecnici specializzati e abilitati dal distributore locale di competenza. In alcuni casi  potrebbe essere necessario inviare il contatore presso un laboratorio qualificato. Se la verifica conferma le irregolarità segnalate dal Cliente, le spese di prova e di riparazione saranno a carico di SGR SERVIZI,  se viceversa, il funzionamento del contatore dovesse  risultare regolare, spetterà al Cliente pagare il costo della verifica  variabile  in base al servizio e alla tipologia del misuratore.